NO!! RENZI GRAZIE In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

NO!! RENZI GRAZIE
L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)
ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.
Il 4 dicembre vai a votare e vota NO
al referendum costituzionale voluto da renzi
La Costituzione è nostra e non si tocca
DICIAMO NO: alla “controriforma” della Costituzione, voluta dal governo Renzi, da confindustria, dalle banche e dall’unione europea (che pretendono maggiore mano libera per portare avanti i loro progetti e la difesa dei “loro” interessi”, che non coincidono con gli interessi delle classi lavoratrici e dei settori disagiati e sfiancati dalla crisi);

NO!! RENZI GRAZIE
L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)
ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.
Il 4 dicembre vai a votare e vota NO
al referendum costituzionale voluto da renzi
La Costituzione è nostra e non si tocca
DICIAMO NO: alla “controriforma” della Costituzione, voluta dal governo Renzi, da confindustria, dalle banche e dall’unione europea (che pretendono maggiore mano libera per portare avanti i loro progetti e la difesa dei “loro” interessi”, che non coincidono con gli interessi delle classi lavoratrici e dei settori disagiati e sfiancati dalla crisi);
al “JOBS ACT”, alla legge MADIA (che vuole privatizzare e liberalizzare i servizi pubblici e le aziende pubbliche…), alla legge “FORNERO” , alle GRANDI OPERE INUTILI, ai tagli alla SANITA’, ALL’ISTRUZIONE sempre più mercificata e sempre meno pubblica (“labuonascuoladirenzi” L. 107/2015, sta producendo effetti nefasti dagli asili nido all’università, alla ricerca e anche alla cultura…), agli interventi sulle pensioni a favore… delle banche (o delle grandi compagnie di assicurazione, con un modello di tutela “all’americana”)
NO ad accordi di negoziazione internazionale sul libero mercato (TTIP, CETA), NO alle spese e alle missioni militari, alla guerra e alla Nato;
LOTTIAMO PER: ottenere un salario minimo intercategoriale a 1300 euro (netti), la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e di ritmi lavorativi, per l’occupazione e la “stabilizzazione” dei precari e precarie, per la piena ed efficace tutela della SALUTE e della SICUREZZA per chi lavora, negli ambienti di lavoro e sui territori, per una maggiore distribuzione delle risorse e della “ricchezza sociale” prodotta, per un reddito minimo per disoccupati e precari, per riconquistare in concreto diritti, salari, dignità e per misure di politica economica che non siano funzionali solo a chi detiene il potere economico/finanziario;
SI APRE UNA CAMPAGNA DI LUNGA DURATA DI MOBILITAZIONI E SERVE LA PARTECIPAZIONE DIRETTA DI TUTTI-E, L’AUTORGANIZZAZIONE VA PRATICATA IN MASSA…
L’Usi ricorda che il 25 novembre è la giornata internazionale contro le violenze (e le discriminazioni) sulle donne, il 26 novembre corteo nazionale a Roma.
Unione Sindacale Italiana USI fondata nel 1912
Sedi di riferimento della segreteria nazionale confederale

Roma Largo Veratti 25, 00146 Fax 06/77201444 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,
Udine Via G. Marchetti 46, 33100 tel. 0432 1503360 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Milano Via Ricciarelli 37, tel. 02/54107087 fax 02/54107095 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sede di riferimento della segreteria regionale e provinciale confederale

CALTANISSETTA Via Re D’Italia 10, tel. 3283682259 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CONTATTACI
 

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online