25 MARZO 2015 - 25 MARZO 2017… 2 ANNI SE…

Sabato 25 marzo 2017 alle ore 17, presso la Biblioteca Popolare Tonino Mannello a piazza Gaetano Mosca 50 Roma (zona Portuense/Trullo) presso la Camera del Lavoro Autorganizzata Roma Sud Ovest...

Read more

Basta con il copia incolla del DUP targa…

"E bravo Colomban! Sta portando a compimento il piano di rientro concordato dalla Giunta Marino con il governo Renzi in una cabina di regia che ha visto il ministro Madia...

Read more

La Mala Educación

Il Cineforum “La Settima Arte” con la collaborazione della sezione USICONS dell’XI Municipio DOMENICA 23 LUGLIO alle ore 19 presenta: LA MALA EDUCACION Scritto e diretto da Pedro Almodóvar (Spagna 2004), con Gael García...

Read more

UN ATTO VERGOGNOSO A FIRMA MARCELLO DE V…

L'USI Unione Sindacale Italiana esprime la piena solidarietà nei confronti di quei cittadini che hanno ricevuto un provvedimento di “esclusione dall'Aula Giulio Cesare” a firma del Presidente dell'Assemblea Capitolina Marcello...

Read more

UNITA' Con la lotta dei lavoratori Fran…

Usi propone e si sta già attivando, per costruire iniziativa e presidio sit in il 14 giugno (in concomitanza con altro sciopero generale e manifestazione in Francia) in una piazza...

Read more

L'Assessore Montanari rifiuta incontro c…

Ieri si è tenuta un'assemblea, convocata dall'USI, con presidio davanti l'assessorato all'Ambiente di Roma per rinnovare la richiesta di trasformazione in società di primo livello della Roma Multiservizi spa. Richiesta...

Read more
More from this category

"E bravo Colomban! Sta portando a compimento il piano di rientro concordato dalla Giunta Marino con il governo Renzi in una cabina di regia che ha visto il ministro Madia fare da traino. Non avevamo certo bisogno di QUESTA nuova politica! Tanto valeva tenersi il PD a Roma!".Sono amare le prime parole di Giuseppe Martelli, Segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana che continua l'opposizione ad un piano di razionalizzazione che, nonostante le parole spese da parte dell'assessore Colomban, rischia di produrre seri effetti collaterali. "Se i progetti sono questi", prosegue, "non siamo convinti della tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali tanto strombazzati, ma non formalizzati, poiché già in passato abbiamo vissuto sulla pelle dei lavoratori questo tipo di operazioni di razionalizzazione".

"E quindi la soluzione ideale su cui starebbe lavorando l'assessore Colomban (per salvare i lavoratori Multiservizi) sarebbe la "gara a doppio oggetto"?...Complimenti! ".Questo il commento sarcastico di Giuseppe Martelli, segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana dopo aver letto il verbale dell'incontro triangolare di oggi che ha visto gli assessori Montanari, Colomban e Baldassare incontrare le sigle confederali. I lavoratori del Comitato Difesa lavoratori e lavoratrici Roma Multiservizi gli fanno eco dicendo:"Ci siamo sentiti promettere un'internalizzazione in AMA, prima e una trasformazione in società di primo livello, poi.

Il 10 febbraio 2017, si è tenuta presso via del Tritone 142, una seduta congiunta delle Commissioni consiliari bilancio e politiche sociali con all’ordine del giorno la definizione degli indirizzi programmatici per Farmacap. Alla riunione hanno partecipato il nuovo Commissario Straordinario della Farmacap Stefanori, il Direttore Laing, gli assessori al bilancio (Mazzillo) e alla persona (Baldassarre), insieme ai Presidenti di Commissione e a diversi consiglieri comunali. Non era presente, anche se invitato, l’assessore Colomban (alle partecipate).

Giovedì 19 gennaio si è svolto un incontro tra l’ Usi e le altre OO.SS con il nuovo Commissario della Farmacap, Avvocato Stefanori, che ricopre anche il ruolo di capo staff dell’assessore alle partecipate, Colomban. L'incontro ha avuto un esito moderatamente positivo per quanto affermato dal commissario che ha smentito quanto ventilato dal quotidiano "Il Messaggero", negando assolutamente la dismissione e l’eventuale privatizzazione dell’Azienda. Il commissario ha letto dei passaggi del documento di programmazione economica della giunta (D.U.P.), in cui non c’è traccia di dismissione ma dove viene previsto il rilancio aziendale.

Oggi 18 gennaio 2017, finalmente, l'Ispettorato del Lavoro è entrato al Canile della Muratella accompagnato dalla Polizia Giudiziaria.Questo accade quando il Sindacato (quello autorganizzato USI, che da sempre segue e sostiene lavoratrici e lavoratori dei canili, al di là delle "tessere sindacali") agisce SEMPRE nella legalità e per la giustizia sociale: l'USI aveva depositato da tempo le denunce in Procura di quanto stava accadendo intorno al Canile della Muratella ed in merito un bando illegittimo.
Auspichiamo che l'intervento di oggi ripristini una situazione in cui gli unici che sono stati davvero accanto agli animali, i licenziati, da ieri erano stati allontanati dal “nuovo” gestore, affidatario per assegnazione del suddetto bando.

Il 12 gennaio 2017, come lavoratrici e lavoratori dell’Azienda Speciale Comunale Farmacap, abbiamo manifestato numerosi, presso la sede dell’Assessorato e Dipartimento Politiche sociali e alla persona di ROMA CAPITALE a viale Manzoni 16, per chiedere all’Assessora alla persona, scuola e comunità solidale, Laura Baldassarre, di garantire il rinnovo della Convenzione per i servizi sociali di prossimità attraverso un finanziamento pari o prossimo a quello erogato per il 2016 (circa 1.300.000 euro), la riapertura dell’asilo nido aziendale (chiuso il 22 dicembre 2016), la nomina di un nuovo consiglio d’amministrazione e per questa via, dare serenità e prospettive di sviluppo all’intera azienda, che con le sue 45 farmacie potrebbe diventare, in breve tempo, un’eccellenza di Roma Capitale, se solo fosse valorizzata la sua integrazione socio-farmaceutica, prevista dallo Statuto, condizione imprescindibile per il mantenimento dell’Azienda Speciale pubblica.

L’assemblea fa seguito all’appello pubblicato su: http://www.orizzontescuola.it/assemblea-autoconvocata-scuole-roma-e-lazio-appello-per-assemblea-nazionale-contro-legge-10715/
e si collega, anche logisticamente, con l’assemblea nazionale LIP: http://lipscuola.it/blog/assemblea-dei-comitati-lip-roma-22-gennaio-2017/
Dopo l'esito del referendum del 4 dicembre sulla riforma Costituzionale, si è aperto un importante spazio per rilanciare la lotta per il ritiro della “buona scuola” imposta dal governo Renzi. Una rivendicazione che ha perso purtroppo intensità lo scorso anno, ma che oggi è assolutamente necessario rilanciare con forza, anche in collegamento alla lotta contro il Jobs act!

L’USI, a difesa e tutela dei lavoratori occupati nel Bando CONSIP di pulizie nelle scuole statali (molto chiacchierato e che ha visto varie inchieste), CHIEDE CHIARIMENTI E INCONTRO in questo momento di grave situazione  per la fine di affidamenti e subappalti che creano confusione e preoccupazioni per  gli operatori impegnati (a volte anche per parte del proprio orario lavorativo).
In questa situazione nazionale nel quale il MIUR, come Amministrazione titolare delle attività e in sede di vigilanza e controllo sul buona andamento, funzionamento servizi e attività pubbliche, dovrebbe dare chiare indicazioni e orientamenti, una delle situazioni più gravi è quella della ROMA MULTISERVIZI spa, che avrebbe perso il relativo subappalto, che vede impegnati circa un migliaio di operatori e operatrici, dove è presente una nostra combattiva rappresentanza. Una situazione confusa e priva di orientamenti e indicazioni precisi, lascerebbe ai singoli DIRIGENTI SCOLASTICI, la scelta o meno di prosecuzione lavorativa per l’appalto esternalizzato delle pulizie.

Comunicato e documento sui canili comunali di roma capitale, inoltrato ai soggetti istituzionali (e a tutti i componenti dlel'assemblea capitolina) per informazione e maggiore conoscenza della situazione, con osservazioni, rilievi e proposta di riassorbimento di lavoratori e lavoratrici, dopo l'incontro tecnico svolto il 4 gennaio con assessora montanari, commissione consiliare ambiente, direzione del dipartimento e le associazioni onlus uscenti e l'azienda che dovrebbe subentrare, le oo.ss. cgil cisl, usi e ovviamente i lavoratori-lavoratrici (quelli di muratella sono entrati nel 9° mese di autogestione produttiva del canile di muratella), con la presenza di cittadini-e solidali con loro. L'11 gennaio presso itl (ispettorato interregionale territoriale) già dtl di roma, convocazione per il cambio di appalto con il soggetto che, attualmente, è aggiudicatario del bando di gara (rifugio agroaversano da mondragone - caserta),  altro "round" di questa lunga lotta, su iniziativa del sindacato autorganizzato usi. vedremo se alla fine prevarrà la tutela degli animali, beneficiari del servizio, dell'interesse collettivo pubblico
e del buon andamento e funzionamento dello stesso, rispetto a interessi "privati", oltre che al corretto, adeguato utilizzo con assorbimento dei lavoratori e delle lavoratrici dei canili.

Il 12 gennaio 2017 presidio dipendenti azienda speciale comunale farmacap dalle ore 8.30 a viale manzoni 16 – assessorato e dipartimento politiche sociali roma capitale
con copertura assemblea sindacale retribuita dalle 8.30 alle 13, indetta da usi e rsa –rls usi di farmacap (presidio con preavviso promosso da usi, “autorizzato” da questura)
Con la determinazione dirigenziale, del 22/12/2016 n.2899, il “dipartimento servizi educativi e scolastici, politiche della famiglia e dell’infanzia”, ha annullato in autotutela la convenzione con la farmacap, per il nido di via bossi 16. dopo il “primo regalo natalizio” della assenza di fondi ordinari, nel bilancio previsionale comunale per il 2017/18, a copertura di costi per i servizi sociali di prossimità (compreso il servizio di tele compagnia), anche questa scelta vergognosa.

Pagina 2 di 3
cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online