SE VINCE IL NO SI TORNA INDIETRO DI 30 A…

SE VINCE IL NO SI TORNA INDIETRO DI 30 ANNI, SOSTENGONO RENZI E I SUOI...Magari! I sostenitori della controriforma della Costituzione affermano che se vincesse il NO il paese tornerebbe indietro...

Read more

NON AVETE SCUSE!

È arrivato il momento, di scendere in piazza in massa. Il 27 e 28 Aprile ci sarà il consiglio comunale che discuterà gli indirizzi per la messa al bando di...

Read more

L’USI CHIAMA TUTTI/E DI NUOVO ALLA LOTTA…

Il 6 maggio ancora in mobilitazione, con un corteo che, come lo sciopero e la manifestazione dell’8 MARZO, acquista una particolare importanza, perché collega le lotte di resistenza che TUTTO...

Read more

COMUNICATO SUL CONSIGLIO STRAORDINARIO P…

La questione  e il riassetto organizzativo, con le dovute tutele e garanzie per chi lavora e una maggiore efficacia dei servizi alla cittadinanza, sono  state sollevate dall’UNIONE SINDACALE ITALIANA e...

Read more

PROSEGUE L'APPELLO DI SOLIDARIETA' CON L…

"E quindi la soluzione ideale su cui starebbe lavorando l'assessore Colomban (per salvare i lavoratori Multiservizi) sarebbe la "gara a doppio oggetto"?...Complimenti! ".Questo il commento sarcastico di Giuseppe Martelli, segretario...

Read more

FUORI BIBLIOTECHE E INFORMAGIOVANI DALLE…

FUORI BIBLIOTECHE E INFORMAGIOVANI DALLE VALORIZZAZIONI (proposta azienda Zètema). CHE COSA STA FACENDO USI....MOBILITIAMOCI...Il 23 novembre 2016 si è tenuto il tavolo RSU sulle valorizzazioni 2016. A seguito delle posizioni...

Read more
More from this category

NO!! RENZI GRAZIE In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

NO!! RENZI GRAZIE
L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)
ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.
Il 4 dicembre vai a votare e vota NO
al referendum costituzionale voluto da renzi
La Costituzione è nostra e non si tocca
DICIAMO NO: alla “controriforma” della Costituzione, voluta dal governo Renzi, da confindustria, dalle banche e dall’unione europea (che pretendono maggiore mano libera per portare avanti i loro progetti e la difesa dei “loro” interessi”, che non coincidono con gli interessi delle classi lavoratrici e dei settori disagiati e sfiancati dalla crisi);

NO!! RENZI GRAZIE
L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)
ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.
Il 4 dicembre vai a votare e vota NO
al referendum costituzionale voluto da renzi
La Costituzione è nostra e non si tocca
DICIAMO NO: alla “controriforma” della Costituzione, voluta dal governo Renzi, da confindustria, dalle banche e dall’unione europea (che pretendono maggiore mano libera per portare avanti i loro progetti e la difesa dei “loro” interessi”, che non coincidono con gli interessi delle classi lavoratrici e dei settori disagiati e sfiancati dalla crisi);
al “JOBS ACT”, alla legge MADIA (che vuole privatizzare e liberalizzare i servizi pubblici e le aziende pubbliche…), alla legge “FORNERO” , alle GRANDI OPERE INUTILI, ai tagli alla SANITA’, ALL’ISTRUZIONE sempre più mercificata e sempre meno pubblica (“labuonascuoladirenzi” L. 107/2015, sta producendo effetti nefasti dagli asili nido all’università, alla ricerca e anche alla cultura…), agli interventi sulle pensioni a favore… delle banche (o delle grandi compagnie di assicurazione, con un modello di tutela “all’americana”)
NO ad accordi di negoziazione internazionale sul libero mercato (TTIP, CETA), NO alle spese e alle missioni militari, alla guerra e alla Nato;
LOTTIAMO PER: ottenere un salario minimo intercategoriale a 1300 euro (netti), la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e di ritmi lavorativi, per l’occupazione e la “stabilizzazione” dei precari e precarie, per la piena ed efficace tutela della SALUTE e della SICUREZZA per chi lavora, negli ambienti di lavoro e sui territori, per una maggiore distribuzione delle risorse e della “ricchezza sociale” prodotta, per un reddito minimo per disoccupati e precari, per riconquistare in concreto diritti, salari, dignità e per misure di politica economica che non siano funzionali solo a chi detiene il potere economico/finanziario;
SI APRE UNA CAMPAGNA DI LUNGA DURATA DI MOBILITAZIONI E SERVE LA PARTECIPAZIONE DIRETTA DI TUTTI-E, L’AUTORGANIZZAZIONE VA PRATICATA IN MASSA…
L’Usi ricorda che il 25 novembre è la giornata internazionale contro le violenze (e le discriminazioni) sulle donne, il 26 novembre corteo nazionale a Roma.
Unione Sindacale Italiana USI fondata nel 1912
Sedi di riferimento della segreteria nazionale confederale

Roma Largo Veratti 25, 00146 Fax 06/77201444 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,
Udine Via G. Marchetti 46, 33100 tel. 0432 1503360 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Milano Via Ricciarelli 37, tel. 02/54107087 fax 02/54107095 - e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sede di riferimento della segreteria regionale e provinciale confederale

CALTANISSETTA Via Re D’Italia 10, tel. 3283682259 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CONTATTACI
 

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online