SE VINCE IL NO SI TORNA INDIETRO DI 30 A…

SE VINCE IL NO SI TORNA INDIETRO DI 30 ANNI, SOSTENGONO RENZI E I SUOI...Magari! I sostenitori della controriforma della Costituzione affermano che se vincesse il NO il paese tornerebbe indietro...

Read more

COMUNICATO SUL CONSIGLIO STRAORDINARIO P…

La questione  e il riassetto organizzativo, con le dovute tutele e garanzie per chi lavora e una maggiore efficacia dei servizi alla cittadinanza, sono  state sollevate dall’UNIONE SINDACALE ITALIANA e...

Read more

Donne in Lotta - No Austerity

NESSUN DIRITTO ALLE DONNE… QUANDO STANNO ZITTE E QUANDO PARLANO Come Donne in lotta e come intero Fronte di lotta No Austerity iniziamo coll’esprimere ovviamente la massima, totale e incondizionata solidarietà...

Read more

Fronte di Lotta No Austerity: SCIOPERI, …

È necessario e urgente unirsi per contrastare lo sfruttamento sistemico che anche nel nostro paese umilia i diritti e schiaccia dignità del lavoro e qualità della vita delle masse popolari...

Read more

RAPPRESENTANTE DEL LAVORO, CHI L,HA VIST…

Da più di un anno (Ottobre 2015) è subentrata nell’appalto la Coop. Sociale Formula Sociale, aderente a CNS. Ad oggi, anche a seguito dei corsi relativi proprio alla salute e...

Read more

A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DE…

Facciamo, insieme, il punto della situazione! E’ necessario farlo, perché: ·  L’approvazione della legge sulla concorrenza, che permette anche alle società per azioni l’acquisizione delle farmacie, fino ad un massimo del 20%...

Read more
More from this category
Giovedì, 16 Febbraio 2017 10:23

I nuovi turni a che servono!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da quando la Società Romeo SPA si è aggiudicata l’appalto in ATM, i lavoratori ne hanno viste e subite di tutti i colori!  In metropolitana la realtà sfiora l’immaginario. Lavorare con la Romeo è un’impresa titanica, le regole sono ferree mentre i lavoratori devono arrangiarsi per portare a buon fine la giornata lavorativa. Precarietà dei mezzi utilizzabili per il lavoro. La Romeo deve mettere a disposizione dei lavoratori macchinari idonei e funzionali oltre alle materie prime per lavorare. Lavorare senza le materie prime è un’impresa impossibile.
Cosa chiediamo:

Macchinari idonei e funzionali; Detersivi e strumenti compatibili con l’attività; Ciò che un’impresa di pulizie deve avere normalmente in dotazione, poco ma fondamentale per evitare che la disorganizzazione della Romeo ricada sul groppone dei lavoratori.  La committente pare assente. La società sanziona!

Le contestazioni elargite dalla Romeo sono relative ad attività non eseguite perfettamente dai lavoratori e con un’attenzione particolare ai lavoratori del turno notturno. E’ richiesta professionalità ma mancano gli strumenti base per svolgere al meglio l’attività lavorativa. La nostra osservazione che attende risposta è:
Quanto è messo a disposizione dalla Romeo perché le attività del notturno siano fatte ad opera d’arte? Possiamo rispondere senza imbarazzo. Poco o Nulla!
Oggi con il “gioco delle tre carte” qualcuno pensa che con la nuova turnazione del lavoro le cose potranno migliorare ma in realtà la nuova turnistica porterà solo nuove difficoltà al lavoratore ed i risultati non saranno quelli sperati stante la sistematica mancanza degli strumenti per pulire.
Non serve modificare l’orario lavorativo servono macchinari funzionati e detersivi! Igiene e sanità Chiediamo attenzione alle precarie condizioni igienico sanitarie nelle quali versa la Metropolitana che l’utenza ma anche i lavoratori stessi non devono subire.
E’ una richiesta che il sindacato rivolge a gestore e committente.

La segreteria

USI – C.T. & S.

Milano li 15.02.2017

Letto 1812 volte Ultima modifica il Domenica, 19 Febbraio 2017 13:43
usi

Articoli correlati (da tag)

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online