A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DE…

Facciamo, insieme, il punto della situazione! E’ necessario farlo, perché: ·  L’approvazione della legge sulla concorrenza, che permette anche alle società per azioni l’acquisizione delle farmacie, fino ad un massimo del 20%...

Read more

IL PACCO DI NATALE…!!

Il 21/12/16 si è tenuto un incontro con la Direzione Aziendale sulla mancata assegnazione da parte dell’Assessorato alla Persona e alle Politiche Sociali dei fondi destinati al servizio sociale della...

Read more

8 AGOSTO 1956 – 8 AGOSTO 2016 STRAGE DI…

8 AGOSTO 1956 - 8 AGOSTO 2016, 60 anni fa, la strage su lavoro nella miniera di MARCINELLE in Belgio. Ci furono262 morti, di cui 136 di emigrati italiani, nel...

Read more

RAPPRESENTANTE DEL LAVORO, CHI L,HA VIST…

Da più di un anno (Ottobre 2015) è subentrata nell’appalto la Coop. Sociale Formula Sociale, aderente a CNS. Ad oggi, anche a seguito dei corsi relativi proprio alla salute e...

Read more

NESSUNO SPAZIO A PADRONI E FASCISTI!

Dal 1970 la sede del Comitato di Quartiere Alberone è un luogo aperto alla città che si autorganizza, che lotta per i propri bisogni, che costruisce spazi di solidarietà e...

Read more

Multiservizi: richiesta chiarimenti e in…

L’USI, a difesa e tutela dei lavoratori occupati nel Bando CONSIP di pulizie nelle scuole statali (molto chiacchierato e che ha visto varie inchieste), CHIEDE CHIARIMENTI E INCONTRO in questo...

Read more
More from this category

FUORI BIBLIOTECHE E INFORMAGIOVANI DALLE VALORIZZAZIONI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

FUORI BIBLIOTECHE E INFORMAGIOVANI DALLE VALORIZZAZIONI (proposta azienda Zètema).
CHE COSA STA FACENDO USI....MOBILITIAMOCI...
Il 23 novembre 2016 si è tenuto il tavolo RSU sulle valorizzazioni 2016. A seguito delle posizioni prese dal tavolo tutto, rispetto la proposta fatta dall'Azienda, il Dr. Ruberti (Presidente e Amministratore Delegato), ha voluto esporre delle "aperture" rispetto alle proposte mosse  dalle diverse sigle sindacali presenti, Usi compresa. 
Come potrete immaginare, però, in qualità di RSU/USI non posso accettare solo delle "aperture" a fronte di un blocco di 112 colleghi (Front office biblioteche, EX Incontragiovani ed attuali Informagiovani) che viene tenuto fuori dal percorso di valorizzazione per problemi connessi alle figure individuate nell'attuale Contratto di Servizio.

FUORI BIBLIOTECHE E INFORMAGIOVANI DALLE VALORIZZAZIONI (proposta azienda Zètema).
CHE COSA STA FACENDO USI....MOBILITIAMOCI...
Il 23 novembre 2016 si è tenuto il tavolo RSU sulle valorizzazioni 2016. A seguito delle posizioni prese dal tavolo tutto, rispetto la proposta fatta dall'Azienda, il Dr. Ruberti (Presidente e Amministratore Delegato), ha voluto esporre delle "aperture" rispetto alle proposte mosse  dalle diverse sigle sindacali presenti, Usi compresa. 
Come potrete immaginare, però, in qualità di RSU/USI non posso accettare solo delle "aperture" a fronte di un blocco di 112 colleghi (Front office biblioteche, EX Incontragiovani ed attuali Informagiovani) che viene tenuto fuori dal percorso di valorizzazione per problemi connessi alle figure individuate nell'attuale Contratto di Servizio. Ricorderete che, in più occasioni, l'USI ha richiesto una valorizzazione dell'intero blocco di personale appartenente all'Istituzione Biblioteche ed è stato ribadito anche il 23 scorso. A riguardo, ultimamente, il Dr. Ruberti aveva espresso la propria posizione rispetto al fatto che i lavoratori di tale settore debbano avere il livello C1. Partendo, quindi, da quest'assunto, ho ribadito al tavolo tutto che la nostra priorità dovrebbe essere incontrare l'Amministrazione, in questa fase di ri definizione del Contratto di Servizio, per poter chiarire le figure professionali coinvolte e non lasciare più indietro nessuno. Questa mia richiesta è caduta nel silenzio generale. Io, però, non posso essere favorevole a chiudere la partita delle valorizzazioni senza prima avere incontrato la committenza in tavoli triangolari (soprattutto in questa fase di ri definizione del contratto di servizio) così da potere riconoscere, una volta per tutte, il lavoro svolto dai nostri colleghi! Ed è per questo che, pur avendo dato il mio contributo nei tavoli RSU, inerenti le valorizzazioni, che in dats 2 dicembre, in occasione dell'ultimo tavolo sulle valorizzazioni, NON SOTTOSCRIVERO' PROPOSTE DI VALORIZZAZIONE CHE NON TENGANO CONTO  DELL'INTERO BLOCCO DI CHI LAVORA NEL SETTORE DELLE BIBLIOTECHE, come del servizio EX INCONTRAGIOVANI/INFORMAGIOVANI.
La proposta dell'Una tantum (per cu ci sarà un accordo parallelo) per i 112 colleghi, di cui si è discusso, in qualità di RSU, ritengo non vada a sanare il debito che noi tutti abbiamo nei confronti di questi colleghi, la cui abnegazione ha portato negli anni diversi riconoscimenti, da parte dell'Amministrazione stessa, per il lavoro svolto.
Per quanto riguarda l'inserimento all'interno di queste valorizzazioni di coloro che, ad agosto scorso, hanno avuto un avanzamento di livello, come la sottoscritta, non ho problemi ad accettare che vengano inseriti in tale passaggio. Ciò che non accetto, però, come esplicitato anche il 23 novembre al tavolo di trattativa, è la possibilità che siano equiparati a delle valorizzazioni (che hanno precisi aspetti economici che si rispecchiano nel percorso utile ai fini pensionistici) gli inserimenti di  superminimi siano pure essi "non riassorbibili".
Ho portato al tavolo, le segnalazioni ricevute da più lavoratori inseriti nei settori come la catalogazione o la progettazione in cui non è chiaro chi viene valorizzato in questo passaggio, rispetto altre valorizzazioni ricevute a latere di accordi precisi. Mi risulta, tra l'altro, che nella progettazione ci siano architetti assunti in D1 dal 2007, che non hanno mai avuto valorizzazioni o altri incentivi pur avendo svolto diversi progetti, elaborati di cantiere o, addirittura, con la responsabilità di averne addirittura coordinati alcuni.
Medesima situazione ho segnalato per quanto riguarda la catalogazione: colleghi assunti nel 2000 hanno avuto un unico passaggio da D1 a D2 e null'altro. Ma il dr. Ruberti ha ritenuto opportuno glissare, come ha fatto anche per la mia richiesta specifica di avere un dettaglio più preciso delle valorizzazioni per area e livelli che cambiano.
La trasparenza finisce dove cominciano i livelli degli altri...: quando è un intero blocco che avanza di un livello lo devono sapere tutti e tutte...le singole valorizzazioni, non vengono dettagliate. Mistero.
Avevo apprezzato ed appoggiato la proposta della UIL  di creare una media matematica per creare una situazione base di partenza più equa utilizzando una percentuale uguale per tutti i settori per decidere le valorizzazioni (veniva 18% in ogni settore). Ovviamente troppo equa per l'Azienda che ha le "proprie esigenze", tutelate anche dall'attuale CCNL FEDERCULTURE, rinnovato...con i soliti artt. 26 e 27...sempre presenti. Ovviamente, come USI già da tempo abbiamo richiesto incontri con gli assessori competenti, troppi sono i problemi che restano nonostante il livello C2 che verrà dato ai coordinatori museali o un incentivo di cui si deve ancora discutere per l’Area Conservazione, per quei lavoratori che non hanno inidoneità e quindi lavorano spesso in esterna e non solo. Gli adeguamenti di situazioni scabrose, dovevano essere la base di partenza della discussione, non l’arrivo. Vi comunico che in merito alla “Rivoluzione” dei Mercati di Traiano, come Rsu Usi ho chiesto chiarimenti in data odierna, di cui sono ancora in attesa di risposta. Resto a disposizione per approfondimenti  ai soliti recapiti: 377/5078494  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Unione Sindacale Italiana USI Intercategoriale e RSU USI Zètema P.C. srl e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   fax 06 77201444 
Largo Giuseppe Veratti 25 00146 Roma sito nazionale www.unionesindacaleitaliana.eu

PUNTI INFOLAVORO/DIRITTI per consulenze-informazioni-consigli (gratuiti) nei seguenti spazi e orari
LUNEDI’ ORE 17.30 19.30 LARGO GIUSEPPE VERATTI 25 (Camera del lavoro autorganizzata Roma Nord Ovest)
MARTEDI’ E MERCOLEDI’ VIA OSTUNI 9 (piano rialzato) ORE 18 – 20 (Camera del lavoro autorganizzata Roma Sud Est)
GIOVEDI’ PIAZZA GAETANO MOSCA 50 ORE 18.30 – 20 (Camera del lavoro autorganizzata Roma Sud Ovest)

Letto 1070 volte
usi

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online