Zanardi: pane, alfabeto e socialismo

Per il centenario del forno del pane Certosa di Bologna 15 luglio 2017 ore 21.00 repliche il 5 e 26 settembre 2017 In scena l’attrice Simona Sagone e il fisarmonicista Salvatore...

Read more

Documento sui canili comunali dopo inco…

Comunicato e documento sui canili comunali di roma capitale, inoltrato ai soggetti istituzionali (e a tutti i componenti dlel'assemblea capitolina) per informazione e maggiore conoscenza della situazione, con osservazioni, rilievi...

Read more

PRIMO TAVOLO RSU… DEL “NUOVO CORSO” A ZÈ…

A cura di RSU USI Soc. Zètema Ottobre 2017 Care/i colleghe/i, anche se in ritardo, un resoconto e un aggiornamento in merito al primo incontro, del “nuovo corso”,  tenutosi in data...

Read more

MANIFESTAZIONI 30 giugno Bari-San Ferdin…

Ieri 30 giugno le strade di Bari e di San Ferdinando si sono riempite ancora una volta di lavoratori e lavoratrici delle campagne,sostenuti da altri lavoratori e solidali, per chiedere...

Read more

A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DE…

Facciamo, insieme, il punto della situazione! E’ necessario farlo, perché: ·  L’approvazione della legge sulla concorrenza, che permette anche alle società per azioni l’acquisizione delle farmacie, fino ad un massimo del 20%...

Read more

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO: in occasione della giornata della memoria (27 gennaio)TRA PORRAJMOS E POGROM. Dallo sterminio nazista alle persecuzioni di oggi, i Rom, un popolodi capri espiatoriINVITO...

Read more
More from this category
Lunedì, 21 Novembre 2016 10:01

L'USI Sicilia prende atto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Unione Sindacale Italiana, inerentemente allo sciopero regionale di categoria, degli addetti alle ex Province Regionali della Sicilia, proclamato da cgil, cisl, uil e csa, per giorno 23 giugno prossimo,
esprime il proprio dissenso per come è portata avanti la gestione dell'EPOCALE VERTENZA da parte delle sopra-elencate sigle sindacali, non solo per non aver MAI CONSULTATO e COINVOLTO i Sindacati di Base e neanche il Coordinamento interprovinciale delle RSU, ma ancor più grave per aver indetto lo sciopero senza aver coinvolto le altre sigle sindacali, di fatto si muovono settariamente, di fatto hanno sancito la  FINE DELLA PACE SINDACALE prima di cominciare.

  
La  PIAZZETTA  U.S.I.  –  La  NOSTRA  VOCE  –  COMUNICATO n.9
Mercoledì - 17 giugno 2015
Carissime Colleghe e Colleghi, LEGGETE  ATTENTAMENTE

L'Unione Sindacale Italiana, inerentemente allo sciopero regionale di categoria, degli addetti alle ex Province Regionali della Sicilia, proclamato da cgil, cisl, uil e csa, per giorno 23 giugno prossimo,
esprime il proprio dissenso per come è portata avanti la gestione dell'EPOCALE VERTENZA da parte delle sopra-elencate sigle sindacali, non solo per non aver MAI CONSULTATO e COINVOLTO i Sindacati di Base e neanche il Coordinamento interprovinciale delle RSU, ma ancor più grave per aver indetto lo sciopero senza aver coinvolto le altre sigle sindacali, di fatto si muovono settariamente, di fatto hanno sancito la  FINE DELLA PACE SINDACALE prima di cominciare.
Si ricorda che, giorno 21 maggio scorso, tali sigle hanno chiesto in sordina all'Assessore Regionale al ramo Ettore Leotta di essere ricevuti, ma la cosa grave è che si sono mossi alla stessa stregua anche quando ci sono stati i sit-in avanti le prefetture siciliane.
L'USI Sicilia prende atto di ciò e annuncia che proseguirà la Lotta, per la salvaguardia del nostro posto di lavoro, insieme alle  realtà sindacali di base e non, che vorranno percorrere un cammino univoco.
Per TALI  MOTIVI  l’U.S.I. Sicilia dichiara la propria totale indipendenza sindacale ed annuncia anche che non aderirà ad alcuna iniziativa intrapresa da organizzazioni che non sono disponibili al dialogo con l’USI Sicilia a cominciare dallo scioperò del 23 giugno prossimo, l’USI annuncia che attiverà iniziative autonome.
Ci rivolgiamo a Te Collega, UNISCITI a NOI contattaci e lavoriamo insieme alla luce del sole Senza Tradimenti, il Sindacato Sei Tu, VIVILO.
ADERISCI  all’USI, fallo forte, diventa Protagonista della Tua Lotta. DIFENDIAMO INSIEME IL NOSTRO POSTO DI LAVORO


Letto 1491 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Gennaio 2017 17:27
usi

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online